BOLOGNA DESIGN WEEK 2018

L’edizione 2018 di Bologna Design Week ha coinvolto sempre più showroom, aziende, studi di progettazione, gallerie d’arte, musei, università e designer in un sistema integrato
di comunicazione che permetta l’attivazione di
sinergie tra industria, cultura e creatività.

L’importanza crescente di Bologna Design Week nel sistema design locale e territoriale non è solo stata confermata dall’adesione di più di 150 partecipanti, e la messa in scena di più di 100 eventi – tra mostre, workshop, design talk e allestimenti all’interno di palazzi storici, musei, università, accademie, gallerie d’arte, teatri, case private e showroom – ma anche dal numero di importanti iniziative che hanno deciso di coincidere con i giorni di BDW ampliando il pubblico di riferimento. BDW 2018 svoltasi dal 25 al 29 settembre, in partnership e in occasione di Cersaie, ha celebrato nel centro storico bolognese le culture del progetto. Un evento che ha permesso di interrogarsi sul ruolo del design come strumento e strategia di innovazione nella mutazione continua, culturale, sostenibile e partecipata della città, nella quale creatività, formazione, accoglienza, benessere e mondo produttivo rinnovano il proprio incontro in una settimana di eventi. Novità dell’anno è possibile l’app BDW18 con la mappa interattiva e il calendario eventi day by day dal sito www.bolognadesignweek.com.

Cersaie ha riconfermato la partnership formalizzata anche attraverso l’allestimento di un set della mostra The Sound of Design, a cura di Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, nel Quadrivio di Galleria Cavour, storico punto d’incontro tra arte, moda e design, BDW gate di Cersaie in centro città. In sinergia con la Regione Emilia-Romagna e con la collaborazione dell’Istituzione Bologna Musei, Bologna Design Week ha invitato Mario Nanni, maestro della luce e fondatore della fabbrica Viabizzuno, a presentare il suo lavoro in una mostra site-specific intitolata ‘ascolta, sifaluce’ all’interno del Padiglione de l’Esprit Nouveau, unicum architettonico e gate della manifestazione presso il quartiere fieristico. Il modello abitativo – esatto duplicato del Padiglione temporaneo concepito da Le Corbusier nel 1925 a Parigi, e costruito a Bologna nel 1977 su progetto di Giuliano Gresleri e Josè Oubrerie – viene interpretato in una personale dal 19 al 30 settembre da Mario Nanni attraverso l’accendersi delle sue opere. Headquarter, info e press point anche questo anno è stato Palazzo Isolani, All’interno delle sale settecentesche una selezione delle migliori aziende italiane e internazionali di design – Arper, Artek, Grigolin, Lago, Mini, Molteni&C|Dada, Or.nami, USM, Vitra – con allestimenti inediti e originali, mentre l’outdoor è stato curato da Corradi outdoor living space. Il lounge bar sarà gestito dal team di Bologna Cocktail Week. Mercoledì 26 settembre la notte si è accesa con la Design Night, organizzata in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna, che ha coinvolto showroom, gallerie d’arte, negozi, locali, associati Ascom, city users e visitatori, in itinerari inediti e aperture straordinarie che cambieranno la percezione del centro storico e animeranno la città, per un’accoglienza straordinaria ai visitatori di Cersaie.

Conferenza stampa “Il magnifico viaggio”

Quest’anno mi sono occupato in particolare della comunicazione online per “Insidesign Studiostore” e della creazione di un percorso dedicato alla mobilità sostenibile “Esprit du Vélo” presso Dynamo Velostazione.

GIULIO CAPPELLINI (credits Antonio Facco) copia

GIULIO CAPPELLINI (credits Antonio Facco)

La chiesa sconsacrata di Santa Maria della Neve, sede di insidesign studio store che ha curato una sorprendente rassegna. #(Q)TLFDP (Quasi)Tutte Le Forme Del Pelo si è articolata in 3 talks, 2 performances, 2 presentazioni, 1 mostra, 1 contest, 1 party. Per il ciclo senza peli sulla lingua sono stati ospitati incontri con Giulio Cappellini, Alfonso Femia, Vito. Per la rassegna di primo pelo, l’esposizione del progetto degli studenti del corso di Design dei Licei e Medie Malpighi vincitore della Menzione d’Onore al Salone del Mobile 2018. In collaborazione con Delta Light, presentazione del contest Un’idea luminosa. Per contropelo, Pierangelo Brandolisio ha illustrato il mondo di Brando Design.

Oplàmp di Sapiens Design

Quest’anno abbiamo rinforzato inoltre la partnership con Dynamo la Velostazione.  Ho curato insieme a Simona Larghetti, Esprit du Vélo. Abbiamo creatoun itinerario di talk, concerti, spettacoli circensi, esposizioni e incontri per un futuro sostenibile a misura di bicicletta. Una città di incontri, di arte e di condivisione, di musica e di silenzi, che apre porte sotterranee per inondarle di luce e nuove idee, per trasformare il movimento in energia.

Design Talk con Mumble Ideas

Abbiamo ospitato la mostra Il magnifico viaggio, realizzata dall’Associazione Autori di Immagini, in collaborazione con Dynamo la Velostazione e il Museo dei Campionissimi di Novi Ligure e dedicata al ruolo sociale, culturale e storico della bicicletta nel ’900  coinvolge 26 illustratori. 

Mobike

VETA – Lights for Timeless Lovers a cura di Christian Carlino in collaborazione con Sapiens Design, un percorso suggestivo dedicato alla luce; stand informativi ed installazioni a cura di Mobike, Pop Design, Baboul, Mumble, Alman Cicli e Senzabenza, tra app, accessori, nuovi modelli di biciclette per riscoprire il piacere di muoverci liberi per la città;  

VETA di Christian Carlino

Dynamo Design Talks in cui si incontreranno designer, imprenditori, sviluppatori di app e professionisti del mondo bike; Design On Bike, un tour guidato in bicicletta alla scoperta degli allestimenti più significativi di BDW, in occasione della Design Nightin collaborazione con Fiab – Bologna Monte Sole Bike Group e Mobike.

bologna design week 2018 instagramSi sono inoltre esibiti gli artisti della Compagnia di Circo-Teatro Madame Rebiné he hanno proposto in anteprima la loro ultima creazione, Il Giro della Piazza, uno spettacolo di resistenza, sogni e partecipazione di e con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri

CHE COS’È BDW

Bologna Design Week è una manifestazione internazionale dedicata alla promozione della cultura del design in Emilia-Romagna. BDW è un evento che mappa e riunisce in un progetto integrato di comunicazione le eccellenze culturali, formative, creative, produttive e distributive del territorio. Il processo di mapping avviene attraverso principi di co-design e di progettazione partecipata. 

www.bolognadesignweek.com

Social: #bolognadesignweek #BDW2018

Twitter: @BolognaDesign

Facebook: bologna.design.week

Instagram: @bolognadesignweek

Un evento: YOUTOOL//design out of the box.

General manager Enrico Maria Pastorello, Creative director Elena Vai.

Main sponsor: Arper, Artek, Corradi, Grigolin, Gruppo HERA, Lexus, Molteni&C|Dada, USM, Viabizzuno, Vitra.

Sponsor: Lago, Mini, Mumble, Or.nami, Spartherm, Tavar.

Technical sponsor: 24bottles, Curti Lamiere, Frigo 2000, Futura 1996, Inalco, Videorent.

Official supplier: BF Servizi.

In collaborazione con: Comune di Bologna, INCREDIBOL!, Istituzione Bologna Musei, Bologna Welcome, Confcommercio Ascom Bologna, Fondazione Cineteca di Bologna, Fondazione Fashion Research Italy, Fondazione FICO, Fondazione Innovazione Urbana, Fondazione Teatro Comunale di Bologna, Galleria Cavour, insidesign studio store, Le Torri dell’Acqua, Metropolis, Palazzo Isolani, Arredamenti Lolli, Adiacenze, Apparati effimeri, Ateliersì, BDW Market, Bologna Cocktail Week, Alessio Conti, Crudo, Fruit, Digicult, DimoreDesign Bergamo, Dynamo la Velostazione, Fiorentini+Baker, Flò Fiori, Iosa Ghini Associati, Irma Records, Ladies Wine & Design, Marsala District, Asp, Bravo Cafè, Bio’s Kitchen, Dimora Artica, Domino’s Pizza, Feel Desain, Genus Bononiae, Michela Gazziero, Officinarkitettura, Oway, Palazzo Rossi, Off, Roof videodesign,
Service Design Drink,
Sinverb, Spazio b5, 14 Spm, Stile Bottega Architettura.

Con il patrocinio di: MIBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Emilia-Romagna, Istituto per
i Beni Artistici, Culturali e Naturali
della Regione Emilia-Romagna, Clust-ER Industrie culturali e creative, Gaer, Corso in Design del prodotto industriale, Laurea Magistrale in Advanced Design, Dipartimento di Architettura, Corso in Culture e tecniche della moda, Dipartimento Scienze per la qualità della vita, Master in Design and Technologies for Fashion Communication – Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Corso triennale e magistrale in Design – Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Corso in Design del prodotto industriale, Dipartimento di Architettura – Università di Ferrara, ISIA Faenza, Accademia di Belle Arti di Bologna, ADI – Associazione per il Disegno Industriale – Delegazione Emilia-Romagna, Ordine
degli Architetti di Bologna.

Skills:
  • Digital Marketing
  • Events
  • Press office
  • Social media design e web marketing
Client:
  • Bologna Design Week
  • Cersaie
Share: