Consulenza

SEO e WordPress: come partire?

SEO e WordPress: come partire?
#Marketing

Per fare SEO su WordPress, ci sono diverse cose che puoi fare, per migliorare il tuo sito e quindi aumentare il suo ranking sui motori di ricerca. Innanzitutto, dovresti assicurarti di avere una buona struttura del sito e una navigazione facile e intuitiva. Inoltre, potresti utilizzare un’estensione SEO per aiutarti a ottimizzare i tuoi contenuti.


Per fare SEO su WordPress ci sono diversi modi. Uno di questi è installare un plugin SEO come Yoast SEO, che ti permette di ottimizzare il tuo sito in modo facile e veloce.

Ci sono molti plugin SEO per WordPress che possono essere utilizzati come alternativa a Yoast SEO. Alcune delle opzioni più popolari includono:

  • All in One SEO Pack (in versione gratuita o premium)
  • Rank Math
  • SEOPressor
  • The SEO Framework
  • Google Site Kit
  • SEO Squirrly

Tutti questi plugin offrono funzionalità simili a quelle offerte da Yoast SEO, come il controllo dei metadati, la generazione di sitemap e l’ottimizzazione delle parole chiave. Scegli quello che ritieni possa soddisfare al meglio le tue esigenze.

Una volta che hai installato il plugin, puoi seguire questi passi:

  1. Assicurati che il tuo sito sia facile da navigare e che i contenuti siano ben organizzati, in modo che i motori di ricerca possano facilmente capire di cosa parla il tuo sito.
  2. Aggiungi un titolo e una descrizione univoca a ogni pagina del tuo sito. Queste informazioni verranno mostrate nei risultati di ricerca, quindi è importante che siano accattivanti e che forniscano agli utenti una buona idea di ciò che troveranno sul tuo sito.
  3. Utilizza le parole chiave appropriate in tutti i tuoi contenuti. Se stai parlando di un argomento specifico, assicurati di utilizzare le parole chiave pertinenti in modo naturale nei tuoi titoli, nelle intestazioni e nel testo.
  4. Crea contenuti di qualità. I motori di ricerca premiano i siti che pubblicano contenuti originali e di qualità. Assicurati di offrire informazioni utili e accurate ai tuoi lettori e di aggiornare regolarmente il tuo sito con nuovi contenuti. Anche stile e Tone-of-Voice dovrebbero essere allineati e coerenti.
  5. Ottimizza le immagini del tuo sito. Assicurati di utilizzare nomi di file descrittivi per le tue immagini e di aggiungere i tag alt per ogni immagine. Questo aiuta i motori di ricerca a capire di cosa trattano le tue immagini e migliora la tua visibilità online.

Sono tante le attività che possiamo svolgere: inserire link interni ed esterni, prestare attenzione ai titoli, inserire elenchi puntati e altri elementi che facilitino la lettura, verificare la velocità di caricamento degli elementi nella pagina, etc. Fin qui dunque la parte tecnica che tuttavia deve sempre essere vista all’interno di una visione più ampia.

Non prendiamo come vere tutte le indicazioni che ci vengono fornite dai tools e dai plug-in di cui si è parlato. Ad esempio la keyword density, ossia la presenza di parole chiave in un testo, non è un fattore fondamentale. Le indicazioni del plugin Yoast riguardo la densità delle parole chiave nel testo possono essere tranquillamente ignorate. Ciò che non dobbiamo ignorare invece è il nostro pubblico. Capire come stimolarlo, interessarlo e coinvolgerlo, a volte stupirlo o lasciarlo con un dubbio.

SEO WordPress

Se sei giunto fin qui ho una rivelazione da farti. Questo breve articolo è stato scritto anche grazie all’utilizzo di ChatGPT. In questo periodo sto sperimentando un po’ di possibili applicazioni dell’Intelligenza Artificiale per la generazione di immagini, come nel caso del mio regalo di Natale ai clienti, e cercando di capire un po’ meglio di cosa si tratta. Per questo sto esplorando il mondo dell’intelligenza artificiale, con curiosità e a volte un po’ di inquietudine, nella volontà di capire come macchine e uomini possano collaborare e per la prima volta me ne sono avvalso per la stesura, in parte, di un testo.

Perché ho deciso di far parlare proprio di SEO a una IA? Chi scrive per il Web sa bene quanto sia importante seguire alcuni principi utili per massimizzare la propria capacità di diffusione tramite motori di ricerca. A volte diamo anche troppa importanza a ciò che può piacere a un algoritmo, dimenticandoci per chi stiamo scrivendo davvero, il nostro target.

L’implementazione delle Intelligenze artificiali nella stesura di un testo potrebbe comportare un ulteriore passo avanti definendo un nuovo panorama nella content creation. Pe esempio potrebbe avvenire una ridefinizione delle stesse modalità di indicizzazione, per favorire maggiormente contenuti utilizzabili dalle stesse IA per generare risposte adatte alle domande dell’utenza.

Voglio lasciare la chiusura proprio a ChatGPT: ecco come terminerebbe un articolo su SEO e WordPress.

Spero che questi consigli ti siano stati utili. In generale, fare SEO su WordPress richiede un po’ di tempo e di impegno, ma può aiutarti a migliorare la visibilità del tuo sito e aumentare il traffico verso di esso.

Potrebbero interessarti

Sperimentare gli orizzonti dell’intelligenza artificiale 

Sperimentare gli orizzonti dell’intelligenza artificiale 

Consulenza
L’intelligenza artificiale ha riscritto i processi di marketing. Dall’analisi dei feedback all’ottimizzazione dei contenuti web, la sperimentazione di nuovi prompt è un’attività strategica ormai fondamentale per innovare i processi d’impresa. L’AI non si misura solo in termini di progresso tecnologico…
Read more about Sperimentare gli orizzonti dell’intelligenza artificiale 
Read more about Sperimentare gli orizzonti dell’intelligenza artificiale 
Pensare bene fa bene

Pensare bene fa bene

Consulenza
Sollecitato da una lezione illuminante del Prof. De Pisapia e da alcune letture, tra cui il libro di Goleman e Davidson “La meditazione come cura”, condivido qui alcuni stimoli diventati parte delle mie riflessioni quotidiane. Negli ultimi mesi sono sempre…
Read more about Pensare bene fa bene
Read more about Pensare bene fa bene
Quale Intelligenza artificiale scegliere per scrittura e grafica?

Quale Intelligenza artificiale scegliere per scrittura e grafica?

Consulenza
ChatGPT e Midjourney sono le sole possibilità a nostra disposizione? Ecco un articolo in cui confronto le intelligenze artificiali più famose con Google Bard e Adobe Firefly. Quale di queste ne uscirà vincitrice? Scenario: un campo roccioso e deserto abbandonato…
Read more about Quale Intelligenza artificiale scegliere per scrittura e grafica?
Read more about Quale Intelligenza artificiale scegliere per scrittura e grafica?